Ognuno ha una propria curva di apprendimento. Nulla può essere forzato. L’integrazione ha i suoi tempi. L’orologio dell’uomo deve sintonizzarsi con il divenire dello spirito. Non può essere all’incontrario. Ogni passaggio é bilanciato a secondo del progetto dell’anima. La realtà fisica pertanto é il terreno nel quale l’anima può raggiungere la sua realizzazione. È un viaggio iniziatico di continue morti e rinascite dove nulla é lasciato al caso. Non potrebbe essere diversamente. Tutte le parti ne sono coinvolte, perché Tutto è collegato.
Il momento storico che stiamo vivendo porta in sé un’epocale cambiamento. Esso non può accadere in un solo istante, ma necessita di fasi, così che l’apprendimento possa essere “metabolizzato” e parte del percorso evolutivo di ognuno. Pertanto così come il grande cambiamento è composto di più fasi, così ognuno di noi sta incontrando le sue personali sottofasi di apprendimento. Attraverso di esse veniamo ripuliti a più livelli: fisico, mentale, emozionale, karmico, spirituale.
Diamo valore ad ogni nostro passaggio. Non perdiamoci nel giudizio o nell’interpretazione di cosa gli altri fanno o devono fare. La cosa fondamentale é la coerenza con il nostro cuore. Rimaniamo forti e coraggiosi nella nostra verità. Siamo testimoni delle nostre scelte, anche delle più difficili. E se qualcuno sceglie diversamente da noi, ebbene accogliamo quella scelta, perché anche questo é amore.
I tempi sono caotici e difficili, ma nel centro del nostro cuore la pace é sempre disponibile per rigenerarci e riconnetterci. Ricordiamoci che “il vecchio” sistema non continuerà, pertanto é bene predisporre la nostra fiducia e la nostra attenzione verso qualcosa di completamente nuovo.
Questa é una scelta che spetta ad ognuno di noi, ed é una scelta che richiede un’incredibile fiducia.
Jhonny

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserisci un indirizzo email valido.

Menu