Ci sono parti di noi che non conosciamo.

Il non conoscere qualche cosa però non ne esclude automaticamente l’esistenza.

Per conoscere devi sperimentare.

Per sperimentare devi osare. Osare è andare oltre.

L’andare oltre significa superare una linea di confine.

Ogni linea di confine è composta di condizionamenti.

I condizionamenti sono catene invisibili.

Rompere le catene è andare oltre.

Andare oltre è guardare ogni cosa con occhi nuovi.

Il guardare però non è vedere, perchè guardare è solo interpretare.

Interpretare è comparare ciò che è con ciò che è stato. E ciò che è stato proietta la sua ombra su ciò che è.

Allora non vedi veramente.

Vedere invece è riconoscere, e riconoscere è trascendere.

Trascendere è guarire.

Guarire è conoscerti. Conoscerti è unità. Unità è autenticità.

Jhonny

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserire un indirizzo email valido.

Menu