Cos’è un circuito? Un circuito è un percorso chiuso! Semplicemente è ripetitivo, meccanico e non modificabile. Un circuito garantisce la ripetitività. L’effetto così è assicurato. Premi l’interruttore e si accende la lampadina. Ma l’essere umano non è nato per essere un circuito chiuso, anche se pensa di esserlo per ragioni legate al controllo, alla sopravvivenza, alla paura. Siamo così arrivati a credere che solo all’interno di un circuito chiuso possiamo realizzare la migliore versione di noi stessi, quando in realtà è la versione più limitata. È importante tornare ad essere circuiti aperti, liberi, aggiornabili.
È la nostra vera natura che ce lo chiede. Tralasciarne il richiamo infatti è cadere nell’oblio. Se l’illuminazione pertanto è il ricordare, la morte è il dimenticare. Ad un certo momento il risveglio è un passaggio obbligatorio. Non avviene di certo per tutti allo stesso modo e tempo, ma ognuno dovrà prima o poi varcare la soglia, entrare nella verità. Questi sono tempi di grande cambiamento, di compressione prima e di grande espansione poi, di caduta prima e risalita poi. Questo è il respiro dell’universo, questo è il movimento della vita. Ora come in una grande orchestra ognuno deve ri-accordare il suo strumento a nuove frequenze. L’orchestra deve prepararsi a suonare una nuova sinfonia, deve ri-calibrare ogni suono, sintonizzarsi in un modo nuovo, perché la musica che abbiamo suonato per secoli, ora, non può più essere suonata. Lasciamo pertanto aperti i nostri circuiti, non rimaniamo rigidi nei vecchi e ripetitivi modi di pensare e di agire. Non continuiamo a riproporre le solite opinioni. Guardiamo oltre! Spingiamoci un po’ più in là della punta del nostro naso. Disintossichiamoci sempre di più di noi stessi e di ciò che pensiamo di essere. Dedichiamo del tempo all’ascolto e al silenzio accordandoci con le frequenze superiori della natura, degli alberi, del sole, dei corsi d’acqua…
Prepariamoci con fiducia a suonare in un modo nuovo la nostra unicità!
 
Jhonny

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserisci un indirizzo email valido.

Menu