Quando il contenitore é pieno a nulla serve continuare a riempirlo.

Ci lasciamo troppo riempire da tutto ciò che si agita all’esterno, quando la cosa veramente saggia sarebbe svuotarci completamente.

Solo così comprenderemo che l’unica sorgente che ci “riempie” veramente é dentro e non fuori.

Vedete il problema non é capire ciò che vi riempie e vi fa male, perché quello lo potete riconoscere.

Il vero problema é mettere in discussione quello che vi riempie e ritenete essere indispensabile per il vostro bene.

Quel limite vi impedisce di vedere altri aspetti di voi e della verità che é tutta attorno a voi.

Pertanto OSSERVATE e OSSERVATEVI, continuamente!

Non é il tempo delle verità assolute scolpite sulla roccia. È il tempo della rivelazione e perché possiate rivelarvi a voi stessi dovete mantenere sia un atteggiamento di apertura sia di costante discernimento verso tutto ciò che vi viene “buttato” addosso.

Ricordate però: c’é tanta spazzatura in movimento, di ogni tipo, ecco perché é bene fare una pulizia costante.

Tenete pulita la vostra “casa”, il vostro spazio interiore. È uno spazio sacro, non dimenticatevene.

Nessuno può dirvi quel’é la Via da seguire. Ognuno sta scegliendo la propria Via!

Di certo se voi ritenete di avere in mano un diamante e in realtà é un semplice sasso, allora l’unico consiglio che vi può essere dato é:

OSSERVATE, OSSERVATE ATTENTAMENTE, NON RIMANETE BLOCCATI NELL’AUTO-CONVINCIMENTO.

Mettete in discussione, allargate lo scenario, guardate da diverse angolazioni.

Svuotatevi e sarete riempiti di una nuova consapevolezza.

Jhonny

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserisci un indirizzo email valido.

Menu