“Come una piccola lampadina non può sopportare un voltaggio troppo alto, così i tuoi nervi non sono ancora pronti a ricevere la corrente cosmica. Se ti dessi in questo momento l’estasi infinita, arderesti come se avessi ogni cellula del tuo corpo in fiamme.”             tratto da “Autobiografia di uno Yogi”

Il corpo sta integrando frequenze sempre più elevate e raffinate. Sempre più luce tocca ogni nostra cellula. Le corde interiori vibrano più velocemente. La vita prepara il corpo, piano piano, acclimatandolo alla nuova energia. Nulla può essere forzato. Tutto deve essere graduale e adattato alla capacità di ognuno di integrare i doni della luce. Nulla viene lasciato al caso. L’importante é rimanere in ascolto del corpo.

Possono infatti emergere effetti indesiderati, ma questo é parte dei processi di luce. Tutto accade per il nostro bene. Viviamo consapevolmente questi momenti! Riposo, natura e pratiche di luce sono sempre più necessari. La terra cambia, il corpo cambia e nuova luce si radica sempre di più, come dentro così tutto attorno a noi.

Jhonny

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserisci un indirizzo email valido.