Possiamo sentirete il suono della neve che si scioglie solo se smetteremo di fare qualsiasi cosa stiamo facendo e se ascolteremo attentamente. Di certo può essere un suono molto tranquillo – lo sgocciolamento dell’acqua dagli alberi innevati, o un leggero aumento del flusso d’acqua in un piccolo ruscello. Possiamo notare questi sottili cambiamenti solo se la nostra consapevolezza è acuta, o potremmo essere distratti da “rumori forti” o “forti influenze” che – oramai agonizzanti –
Articoli   , , , , , , , , ,
In superficie infuria la tempesta con alte onde che si scontrano e rimescolano. Tutto è instabile, caotico e insicuro. È difficile rimanere in equilibrio, è difficile comprendere quale direzione prendere. Questa è la realtà dove ora si trova la mente, costretta a muoversi tra forti venti e alte onde, sottoposta sempre più all’azione di travolgenti forze esterne che non conosce e non può controllare. Ma giù, in profondità, vicino al fondo dell’oceano, la situazione è 
Articoli   , , , ,
 Cos’è un circuito? Un circuito è un percorso chiuso! Semplicemente è ripetitivo, meccanico e non modificabile. Un circuito garantisce la ripetitività. L’effetto così è assicurato. Premi l’interruttore e si accende la lampadina. Ma l’essere umano non è nato per essere un circuito chiuso, anche se pensa di esserlo per ragioni legate al controllo, alla sopravvivenza, alla paura. Siamo così arrivati a credere che solo all’interno di un circuito chiuso possiamo realizzare la migliore versione di
Articoli
L’universo respira. Il suo respiro emette onde. Le onde creano continui flussi e riflussi. Proprio come il movimento delle maree così l’energia segue questo respiro cosmico, di contrazione ed  espansione, di svuotamento e riempimento. Noi ne siamo parte e ne veniamo costantemente influenzati. Non è possibile evitarlo, ma è possibile scegliere se subirlo o integrarlo.  Questo respiro infatti è in ogni cosa e influenza ogni cosa. Esserne consapevoli è riconoscerne gli effetti, così da integrarne
Articoli   , , , , , , , , ,
Ciò che conosciamo è solo la superficie. Per varie generazioni abbiamo vissuto sopra uno strato di ghiaccio che chiamiamo realtà, basandoci solo su ciò che vi è sopra e credendo che fosse tutto ciò che è disponibile. Ma sotto quello strato di ghiaccio vi è qualcosa di eterno e di immutabile, che scorre da sempre e scorrerà per sempre. L’acqua che scorre sotto quel ghiaccio è il grande fiume della vita, è l’essenza della vita.
Articoli   , , , , , , , , , , , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserisci un indirizzo email valido.

Menu