Osservando le onde dell’oceano infrangersi sugli scogli viene spontaneo pensare che è la durezza di questi ultimi ad avere la meglio!

Ma l’acqua è paziente. Poco a poco scava, consuma, frantuma ogni grande sasso. Nella vita vince ciò che è morbido e flessibile. Ciò che invece è rigido e inflessibile è destinato, piano piano, a venire frantumato dal flusso naturale e perpetuo dell’esperienza. La nostra vera forza è nell’educare la mente alla flessibilità, adottando e coltivando pensieri fluidi che ci pongono di fronte ad ogni situazione in un modo aperto e creativo invece che in un modo rigido e distruttivo.

Il Tao, la grande via, insegna:

“Alla nascita l’uomo è tenero e flessibile, alla morte è duro e rigido.

Da vive, le piante sono morbide e delicate, quando muoiono sono avvizzite e secche.

Per questo durezza e rigidità sono attributi della morte, gentilezza e tenerezza sono attributi della vita.

Allo stesso modo se sei aggressivo e rigido, non vincerai.

Quando un albero è secco viene tagliato. Perciò il duro e rigido giace al suolo, il tenero e il lieve danza nell’aria”.

Un pensiero non rigido può essere come l’acqua ed entrare in quegli spazi dell’esperienza dove la rigidità non vi ha accesso. Tutti noi siamo richiamati a riconoscere la nostra vera essenza attraverso l’osservazione delle leggi della natura. L’acqua ci insegna la flessibilità, perchè così possiamo entrare ovunque. Integrando fluidità, gentilezza, delicatezza possiamo avere accesso infatti a nuovi punti di connessione con tutte le persone che fanno parte della nostra vita.

Provate ad afferrare l’acqua con la vostra mano! Più cercate di trattenerla, di prenderla, di afferrarla, più scivola via. Questo vale per ogni aspetto della nostra vita: più cercheremo di aggrapparci, di trattenere, di possedere, di controllare persone e situazioni più scivoleranno via, perdendone il contatto e la possibilità di viverle pienamente, di sentirle veramente.

Più saremo morbidi e flessibili, più cose riusciremo a fare!

Jhonny

…Continua a leggere:

jhonny-mariotto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserisci un indirizzo email valido.